scuola bilingue

La scuola - scuolasantannachieri.com

Nel corso degli anni di studio presso l’Istituto Sant’Anna di Chieri, grazie a questa disciplina innovativa, si vedrà emergere l’attitudine di ogni alunno e del suo raggiungimento della padronanza dell’inglese già in giovane età. Siamo consapevoli che questa tipologia di continuità didattica possa sostenere la crescita, la sicurezza, l’autostima e l’apprendimento degli allievi provvedendo alla maturazione di una solida identità personale e del riconoscimento delle peculiari capacità personali.

Numerosi studi hanno dimostrato il valore di un approccio ad una seconda lingua in età precoce: imparare a parlare inglese seguito da un docente madrelingua in età giovanile comporta uno sforzo addolcito e evidenti vantaggi per la cultura, ma soprattutto un fortunato bagaglio per il futuro. Il bilinguismo promosso dalla Scuola Sant’Anna a Chieri garantisce il potenziamento delle capacità cognitive e mnemoniche, con incredibili ricadute positive sullo sviluppo e sulle capacità di apprendimento del bambino, oltre ad una maggior flessibilità ed adattabilità a nuovi contesti e situazioni. La scelta di applicare la metodologia CLIL nel progetto di bilinguismo dell’Istituto Sant’Anna di Chieri e quindi l’apprendimento integrato di contenuti disciplinari in lingua straniera veicolare, favorisce l’applicazione di tecniche didattiche sperimentali nel settore potenziando l’esposizione degli scolari alla lingua straniera. Ciò si differenzia dalla tradizionale concezione che l’acquisizione di una lingua straniera diventi un processo isolato e fine a se stesso. Attraverso il dialogo e la conoscenza della culture e del linguaggio si afferma il valore della propria cultura di appartenenza. Ne scaturisce così un percorso interdisciplinare, calibrato sui reali bisogni formativi dei ragazzi, che li motivi allo studio, incoraggiando l’inserimento e il riconoscimento delle capacità.

perché scegliere un percorso bilingue?

 

Basilare nel nostro metodo di studi è la presenza costante dell’insegnante di sezione, affiancata da una maestra madrelingua inglese qualificata. Questa figura professionale, presente fin dal primo giorno di scuola dei bimbi, a partire dall’accoglienza fino al momento della nanna, ha l’obiettivo di diventare un punto di riferimento durante il percorso di crescita e sviluppo delle capacità linguistiche di ogni singolo alunno. Le sezioni sono organizzate secondo una composizione anagrafica verticale (bambini di 3, 4, 5 anni). Inserendo due insegnanti madrelingua ci prefiggiamo il traguardo di modulare l’apprendimento dell’inglese per ogni specifica fascia di età.

Il progetto cardine che la Scuola Sant’Anna di Chieri ha infatti deciso di portare avanti energicamente è quello del CLIL già dalla Scuola Primaria. Il CLIL è l’insegnamento di una materia completamente in lingua inglese. Significa imparare una lingua mentre la si usa per apprendere un’altra materia. Ciò migliora e facilita l’apprendimento della lingua straniera stessa, in questo caso specifico dell’inglese. L’acronimo CLIL sta per “Content and Language Integrated Learning”, cioè apprendimento integrato di lingua e contenuto. Il programma intende coinvolgere tutti gli alunni della primaria al fine di favorire la comprensione degli argomenti di una disciplina (in questo caso Arte e Immagine) presentati in lingua inglese. Il bambino si troverà a utilizzare vocaboli ed espressioni inerenti alle diverse discipline artistiche in modo naturale, ne capirà il significato concreto e l’utilità pratica sviluppando la capacità di comunicare con più facilità.

la scuola - scuolasantannachieri.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: